MOSTRE TEMPORANEE 

Connessioni montane. Viaggio dalla guerra al turismo

CONDIVIDI

Connessioni montane. Viaggio dalla guerra al turismo

Mostra diffusa per l’Anno tematico dei Musei dell’Euregio
Rovereto, Riva del Garda, Levico, Cavalese, Dobbiaco, Merano, Innsbruck

29.05 – 30.11.2021

Sedi e orari di apertura >> Mostre 2021
Eventi collegati >> Scopri di più

 

Da sempre i conflitti rappresentano momenti di rottura radicale: violenza, morte di massa, mobilitazioni su larga scala di persone e mezzi sono tra gli aspetti più evidenti dell’impatto della guerra sulla società. Gli eventi bellici possono tuttavia diventare anche fucina di innovazione tecnologica e di sviluppo di conoscenze che possono avere ricadute positive in tempo di pace.

L’area del Tirolo storico, durante la Prima guerra mondiale (1914-1918) e già negli anni precedenti è stato interessata proprio da questo grande fermento di idee. Le necessità logistiche di una guerra combattuta in montagna, anche in alta quota, produssero un’accelerazione tecnologica senza precedenti sul territorio. La necessità di approvvigionare e rifornire eserciti composti da centinaia di migliaia di uomini, di stanza in luoghi impervi e difficilmente raggiungibili, spinse ad individuare soluzioni tecniche innovative e dirompenti, per quantità e qualità.

Il progetto “Connessioni montane. Viaggio dalla guerra al turismo. L’evoluzione di ferrovie e impianti a fune nel Tirolo storico” si propone di indagare i cambiamenti che tutto questo ha portato nella produzione industriale, nel paesaggio montano, nella vita delle comunità e nel rapporto con il territorio, sia della popolazione locale che di quella turistica.

Grazie ad un progetto di rete che vede coinvolti musei e istituzioni accademiche e turistiche dell’Euregio, tra maggio ed ottobre 2021 è in programma una mostra diffusa, con sette diversi allestimenti collocati tra Trentino, Alto Adige e Tirolo. Alle mostre saranno collegati ricerche, pubblicazioni, incontri pubblici, eventi e contenuti digitali di approfondimento. Obiettivo del progetto è quello di proporre una riflessione sullo sviluppo della mobilità, documentando la sua evoluzione storica con uno sguardo ai temi della sostenibilità e delle modalità di frequentazione dell’area alpina.

 

 

Partner di progetto
Museo Storico Italiano della Guerra ONLUS
Touriseum – Südtiroler Landesmuseum für Tourismus | Museo provinciale del Turismo
Palazzo Magnifica Comunità di Fiemme
Associazione Culturale Forte delle Benne
MAG – Museo Alto Garda
Naturparkhaus im Grand Hotel in Neu-Toblach/Dobbiaco
Osservatorio Balcani, Caucaso e Transeuropa
APT Dolomiti Paganella – Dolomiti Paganella Future Lab
Universität Innsbruck – Institut für Geschichtswissenschaften und Europäische Ethnologie

Supervisione scientifica
Università degli Studi di Trento – Dipartimento Economia e Management
Museo Storico Italiano della Guerra ONLUS

Realizzazione
Ossigeno Design
MArc Project
Palazzo Magnifica Comunità di Fiemme

Con il contributo di
Euregio
Provincia autonoma di Trento
Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto