The Time and the Other 

Alvaro Deprit

ESPOSIZIONI

Passate

CONDIVIDI

IL GENOCIDIO ARMENO

Dal 21 luglio al 19 agosto 2012

All’interno del festival “Rovereto Immagini 2012”, promosso da “Paspartù fotografia arte cultura”, il Museo della Guerra ospita la mostra “The time and the other” del fotografo Alvaro Deprit. Con questo lavoro, realizzato nel 2010 nel 95° anniversario del genocidio armeno del 1915, Deprit ripercorre la storia dei deportati armeni durante gli ultimi anni dell’Impero Ottomanno. Oggi i due popoli vivono ancora separati da un confine sospeso nel tempo ma ancora invalicabile.

Alvaro Deprit nasce a Madrid nel 1977 e vive in Italia dal 2004. Si divide tra Roma e Istanbul. Ha studiato filologia in Germania e Sociologia in Italia. Inizia come fotografo autodidatta per poi approfondire il suo linguaggio e il suo stile, seguendo gli insegnamenti di Pep Bonet, Sheryl Mendez e Christian Caujolle in Spagna. Dal 2004 collabora con l’agenzia D-image a Pescara e realizza progetti fotografici per la Regione Abruzzo. Attualmente è membro dell’agenzia OnOff Picture. Ha esposto le sue immagini a Barcellona, Londra e New York e ha collaborato con diverse testate fra le quali: Il Sole 24ore, Newsweek, Internazionale, Vanity Fair, Viva Magazine, El Periodico, Yo Dona, Glamour, Sette e Altair. I suoi progetti si concentrano in particolare sui processi di modernizzazione della Turchia, sulla cultura caucasica e sul fenomeno dell’immigrazione in Europa. In collaborazione con il Comune di Trambileno.