News

Mostre, visite guidate e attività per le famiglie: le proposte del Museo nel periodo natalizio

Mostre, visite guidate e attività per le famiglie: le proposte del Museo nel periodo natalizio

Mostre, visite guidate e attività per le famiglie: le proposte del Museo nel periodo natalizio

 

Anche quest’anno, fino al 6 gennaio 2020, l’atmosfera natalizia anima il centro storico della città di Rovereto.  Oltre ai tradizionali mercatini, nel periodo delle Feste i musei della città propongono a chi arriva in città mostre e attività rivolte a grandi e piccoli.

Per tutto il periodo dei mercatini il Museo della Guerra rimane aperto con orario continuato dalle 10 alle 18, fatta eccezione per 24, 25 e 31 dicembre, il primo gennaio e i lunedì non festivi, giornate in cui rimane chiuso. Apertura straordinaria lunedì 6 gennaio, giornata che chiude le festività.

Ad animare le sale del Museo saranno i numerosi appuntamenti in programma. Tutte le domeniche fino al 5 gennaio è prevista una visita guidata alle ore 11, alternativamente al Museo o al Castello.  La visita, della durata di circa un’ora e un quarto, accompagnerà i visitatori nelle sale dedicate alle guerre tra Ottocento e Prima guerra mondiale  oppure nei cunicoli e nei torrioni del Castello (scarica il calendario delle visite in versione pdf 800 kb).
La proposta è valida per un massimo di 30 persone e non è necessaria la prenotazione. Il costo di partecipazione è di 3 euro oltre al biglietto d’ingresso (restano valide eventuali riduzioni sull’ingresso).

Per i più piccoli, sabato 30 novembre e 14 dicembre alle 15 è in programma l’attività per famiglie “Storie al Castello” (il 30 novembre per bambini dai 4 ai 7 anni, il 14 dicembre dai 6 ai 10). Negli spazi segreti della rocca, si potranno ascoltare storie che raccontano di cavalieri e di soldati, di bambini e di dame, di castelli e di battaglie.
Prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente (0464 488041, didattica@museodellaguerra.it). La tariffa è di 3 € per i bambini e di 5 €per gli adulti accompagnatori.

Oltre agli spazi del Castello e alle collezioni permanenti del Museo della Guerra, saranno visitabili per tutto il periodo le mostre temporanee “La pelle del soldato. Uniformi, corazze, elmetti e maschere antigas dalla Prima guerra mondiale al Duemila” e “Graecia capta. Diario fotografico del capitano di artiglieria Giuliano Zandonati 1941-1943“, oltre che il “Memoriale dei caduti trentini della Grande Guerra“, ingresso compreso nel prezzo del biglietto.

 

Scarica la cartolina con tutti gli appuntamenti (pdf 880kb).

 

In News