Formazione e strumenti

Materiali didattici

Materiali didattici on line

 

Abbiamo predisposto una serie di materiali che forniscono un quadro generale dei temi affrontati nel Museo e che possono risultare utili per integrare il lavoro didattico sul programma di storia.

 

Il castello di Rovereto e gli eserciti in età moderna

Sul nostro canale youtube è disponibile una nuova ricca selezione di brevi video e animazioni dedicati al castello di Rovereto e all’evoluzione del modo di combattere tra Medioevo ed età moderna.
Per essere sempre aggiornato sui nuovi materiali video disponibili, iscriviti al nostro canale!

E per i più piccoli, abbiamo creato un percorso a tappe che porta alla scoperta dei castelli della Vallagarina, dal castello di Avio a quello di Rovereto, da castel Corno a castel Noarna, da castel Pietra a castel Beseno. Vai sulla piattaforma kidsgogreen.eu, sviluppata da Fondazione Bruno Kessler, in collaborazione con la cooperativa sociale Kaleidoscopio, e scopri questo itinerario tra torri, mura e… cavalieri!

 

Il Trentino nella Prima guerra mondiale

Il Trentino e i trentini in guerra: immagini e citazioni relative all’esperienza dei trentini sul fronte orientale, i profughi in Austria e in Italia, i civili rimasti nei paesi al fronte.
Il fronte trentino: breve scheda sulle operazioni militari sul fronte trentino tra il 1915 ed il 1918.
I profughi: immagini e citazioni da diari e memorie dei profughi trentini nei campi profughi in Austria-Ungheria e in Italia.
Ritorni: video sul Trentino alla fine della Prima guerra mondiale

 

Gallerie di immagini

Selezioni di immagini provenienti dall’archivio fotografico del Museo della Guerra accompagnate da citazioni tratte da diari e memorie edite e inedite di soldati, donne, testimoni

Donne in guerra:  immagini e testimonianze di profughe trentine, contadine, infermiere.
La guerra in Zugna: immagini e citazioni di soldati italiani ed austro-ungarici impegnati sul monte Zugna tra il 1915 ed il 1918.
In guerra sul monte Baldo: immagini e citazioni del diario di Alessandro Silvestri, fante italiano.
La guerra aerea: l’evoluzione dell’arma aerea dalla guerra italo-turca in Libia nel 1911-12 alla Prima guerra mondiale, dalla guerra in Etiopia alla guerra civile spagnola, la Seconda guerra mondiale tra bombardamenti sulle città e le bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki.
Suez 1956

 

Schede didattiche

Schede per alunni con bisogni educativi speciali: materiali realizzati in base alle esigenze di alunni con DSA relative alla Prima guerra mondiale.
Life in the trenches: materiali CLIL in inglese relativi alla vita quotidiana dei soldati nelle trincee della Grande Guerra.
Der Krieg im Schützengraben: materiali CLIL in tedesco relativi alla vita quotidiana dei soldati nelle trincee della Grande Guerra.

 

Approfondimenti: saggi e articoli sulla Prima guerra mondiale

– Oswald Überegger, Il mito della guerra bianca. La memoria della Prima guerra mondiale in Tirolo
– 
Francesco Cutolo, L’influenza spagnola nel Regio Esercito 1918-1919
– Antonio Zandonati, I futuristi in azione. Doss Casina e Doss Remit
– Filippo Cappellano, La bonifica del campo di battaglia 1915-19
– Lodovico Tavernini, Prigionieri austro-ungarici nei campi di prigionia italiani
– Nicola Fontana, Valmorbiawerk, la fortezza incompiuta
– Renato Monteleone, Il Trentino alla vigilia della Prima guerra mondiale
– Alessandro Massignani, La guerra combattuta in Trentino
– Luciana Palla, Le popolazioni trentine sotto la pressione della guerra (1915-1919)
– Aldo Miorelli, Trentini internati dall’Italia (1915-1920)
– Filippo Cappellano, Cadorna e le fucilazioni nell’esercito italiano (1915-1917)
– Atti del convegno L’Italia nella guerra mondiale e i suoi fucilati: quello che (non) sappiamo
– Marco Odorizzi, La Grande Guerra dei frati trentini
– Luca Filosi, Trento durante la Prima guerra mondiale: “città ospedale” e problematiche igienico-sanitarie
– Anna Grillini, La guerra che non ha fine. Ricostruire lo spazio mentale dopo il 1918

 

Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa

Da anni Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa collabora con il Museo della Guerra proponendo laboratori didattici sulla guerra in ex Jugoslavia e la formazione dell’Unione Europea.

Qui trovi alcuni materiali sulla guerra in ex Jusgoslavia:
– Un video che ripercorre i vent’anni della dissoluzione jugoslava > Guarda il video
– fotoracconti dedicati agli stati nati dalla dissoluzione jugoslava > Guarda il video
– mappa interattiva dedicata agli anni ’90 e alla guerra in ex Jugoslavia > Scopri di più

Qui trovi alcuni materiali sulla  formazione dell’Unione Europea:
– materiali sul tema dell’Unione Europea > Scopri di più
– intervento del professor Franco Farinelli sul tema del confine > Guarda il video

 

Formazione docenti

Ogni anno il Museo propone occasioni di formazione e approfondimento rivolte agli insegnanti. Consulta il calendario degli appuntamenti in programma.

Sono inoltre a disposizione materiali audio e video relativi a incontri di formazione per insegnanti proposti negli anni scorsi.

 

Carlo Andrea Postinger, Il ruggito del Leone. La Repubblica di Venezia nel basso Trentino
Guarda il video di presentazione

Fabrizio Rasera, Damiano Chiesa. Uno studente roveretano alle prese con la storia
Ascolta l’audio integrale della conferenza

Alessio Quercioli, I volontari per l’Italia. Storia, biografie, memoria
Guarda il video di presentazione; ascolta l’audio integrale della conferenza

Fabrizio Rasera, “Rovereto, l’Adriatico, l’Atlantico, la guerra europea. Avventure e destini dei fratelli Filzi”
Guarda il video di presentazione; ascolta l’audio integrale della conferenza

Mirko Saltori, Cesare Battisti, un socialista di fronte alla guerra
Guarda il video di presentazione; ascolta l’audio integrale della conferenza

Diego Leoni, L’“ultimo” Battisti: il soldato, la cattura; il percorso verso il patibolo
Ascolta l’audio integrale della conferenza

Gianluigi Fait, Diego Leoni, Storie di altri fucilati: Gasperini, Gerola, Chizzali, Tonini.
Guarda il video di presentazione; ascolta l’audio integrale della conferenza

Quinto Antonelli, La “memoria eroica”: monumenti e culto dei martiri
Guarda il video di presentazione; ascolta l’ audio integrale della conferenza

 

PROPOSTE DI FORMAZIONE PER I DOCENTI 2019


TUTTA UN’ALTRA STORIA! ROMANZI STORICI PER RAGAZZI
A cura di Roberta Opassi – Ufficio per il Sistema bibliotecario trentino, Provincia autonoma di Trento
Corso di formazione per docenti della primaria (4-5 classe) e scuola secondaria di I grado

Mercoledì 25 settembre 2019, ore 16.30-18.30
Mercoledì 2 ottobre 2019, ore 16.30-18.30
Mercoledì 9 ottobre 2019, ore 16.30-18.30

Percorso di formazione sull’attuale produzione editoriale di romanzi storici per ragazzi.
Dalla Prima alla Seconda guerra mondiale fino all’attualità, la proposta di letteratura per giovani lettori è ampia e diversifica, nonché ricca di eccellenze e di autori capaci di immergere con precisione di dettagli nella giusta atmosfera storica. È la cosiddetta non fiction, che con diverse impronte narrative (romanzi, racconti, biografie) racconta la storia attraverso figure emblematiche o appositamente inventate.
Durante gli incontri, romanzi e racconti storici e realistici vengono presentati e analizzati per identificarne caratteristiche, tendenze, filoni tematici e scrittori più significativi.
Approcci educativi alla lettura e alla sua promozione in classe faranno da corollario alla presentazione di questo filone editoriale oggi così rilevante, con l’obiettivo di proporre una riflessione approfondita senza perdere mai di vista la volontà di formare lettori critici, appassionati e competenti, in grado attraverso la letteratura di riflettere sulla storia personale, sociale e culturale.

 

GLI ITALIANI E LA SECONDA GUERRA MONDIALE NEI BALCANI
Il museo propone due conferenze dedicate alla Seconda guerra mondiale, aperte a docenti e studenti, in occasione della mostra fotografica “Sirio Galli. Taccuino grigioverde 1940-42. Appunti, impressioni, documenti e fotografie di Sirio Galli dall’Albania e dalla Macedonia”, visitabile fino al 10 novembre 2019.

Mercoledì 23 ottobre 2019, ore 17.30
Marco Abram, La Seconda guerra mondiale nei Balcani: occupazione, collaborazione, resistenza
Lo storico e ricercatore di Osservatorio Balcani Caucaso Transeuropa/CCI Marco Abram propone un’introduzione allo sviluppo del Secondo conflitto mondiale nel contesto dell’Europa sud-orientale, focalizzandosi in particolare sui contesti albanese e jugoslavo occupati dalle forze dell’Asse e sull’analisi dell’intricata rete di conflitti che videro coinvolti i diversi eserciti occupanti, i movimenti di resistenza, le forze collaborazioniste e la popolazione civile locale.

Mercoledì 30 ottobre 2019, ore 17.30
Quinto Antonelli, Conflitto italo-slavo. Le testimonianze dei soldati trentini sul fronte dei Balcani
Quinto Antonelli, già responsabile dell’Archivio della scrittura popolare della Fondazione Museo Storico del Trentino, propone una riflessione sulle scritture autobiografiche e le narrazioni relative all’esperienza dei soldati trentini sul fronte dei Balcani nel corso della Seconda guerra mondiale, tema poco conosciuto anche in considerazione del fatto che i soldati impegnati su questo fronte scrissero e raccontarono molto meno rispetto a soldati e reduci da altri fronti, quello russo in primis.

 

COSA RIMANE ALLA FINE DELLA GUERRA
Corso di formazione per docenti della scuola secondaria di I e II grado

La fine della Prima guerra mondiale lasciò in tutta Europa un paesaggio fatto di rovine. In Trentino, i paesi e le città poste vicino al fronte presentavano abitazioni, edifici pubblici e religiosi, fabbriche e infrastrutture distrutte, campagne e boschi erano attraversati da trincee e crateri, disseminato di residuati bellici.
Gli incontri si concentrano sulle modalità di rientro dei profughi e sulle difficoltà legate alla necessità di riorganizzare la vita in paesi e città devastati. Le distruzioni non riguardarono solo il paesaggio, ma anche la tenuta delle comunità e provocarono pesanti traumi a donne e civili.
Gli incontri hanno lo scopo di fornire ai docenti un quadro storico delle vicende, offrire un panorama degli studi e delle ricerche ma anche delle fonti storiche edite e inedite, al fine di stimolare l’utilizzo di documenti storici con gli studenti.

Mercoledì 6 novembre 2019, ore 16.30-18.30
Francesco Frizzera, Il rientro dei profughi in Trentino

Mercoledì 13 novembre 2019, ore 16.30-18.30
Anna Pisetti, Paesaggi di guerra. Paesi e città in Trentino tra macerie e ricostruzione

Mercoledì 20 novembre 2019, ore 16.30-18.30
Francesco Frizzera, La guerra per il cibo dopo il conflitto in Germania: 1919-1924

Mercoledì 27 novembre 2019, ore 16.30-18.30
Anna Grillini, La guerra nella mente. Il trauma psichiatrico in Trentino dopo la guerra. Donne e civili

 

Il Museo è accreditato come ente formatore dalla Provincia autonoma di Trento, le ore sono quindi riconosciute come ore di formazione.

Per ricevere l’attestato di partecipazione è necessario iscriversi, inviando un’email a didattica@museodellaguerra.it con i propri dati personali (nome e cognome, luogo e data di nascita) e il nome dell’istituto scolastico nel quale si presta servizio.

Per ricevere la newsletter dedicata agli insegnanti e rimanere informati sulle proposte valide ai fini dell’aggiornamento è sufficiente farne richiesta scrivendo a didattica@museodellaguerra.it.

 

 

Appuntamenti per i ragazzi

Oltre alle attività didattiche alle quali partecipare con la propria classe,  il Museo propone numerosi appuntamenti di approfondimento rivolti direttamente ai ragazzi.

Il Tè al Museo è rivolto ai ragazzi delle classi quinte delle Scuole Secondarie di secondo grado e prevede degli incontri al Museo per approfondire temi legati alla storia del Novecento.

Gli appuntamenti del ciclo Il museo ti accompagna all’esame sono pensati per aiutare i ragazzi che preparano gli esami di terza della scuola secondaria di primo grado o di quinta delle Scuole Secondarie di secondo grado.

Il Museo promuove progetti di alternanza Scuola/Lavoro in collaborazione con scuole secondarie di secondo grado e tirocini formativi universitari in convenzione con l’Università degli Studi di Trento.

 

Open day scuole | 6 settembre 2019

Come ogni anno i musei e l’Azienda per il Turismo di Rovereto e Vallagarina invitano gli insegnanti ad incontrare operatori e responsabili delle sezioni didattiche, concordare collaborazioni e attività.
Evento in collaborazione con Università di Trento.

11.00 – 12.30 presentazione congiunta delle proposte didattiche dei musei e dei viaggi di istruzione proposti dall’Azienda per il Turismo di Rovereto e Vallagarina presso l’Aula Magna del Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive (Corso Bettini 84, Rovereto).
Buffet presso l’ostello di Rovereto. Posti limitati con prenotazione obbligatoria all’Apt.
13.30 – 17.00 presentazione delle proposte didattiche 2019-2020 presso i diversi musei
14.30 – 15.30 visita guidata al Museo Storico Italiano della Guerra
16.00 – 17.00 visita guidata al Castello di Rovereto

Attività valide ai fini dell’aggiornamento.

Nella sezione “Scuole” si trovano tutte le proposte didattiche del Museo e le informazioni per organizzare un’uscita scolastica

Incontri per i ragazzi di quinta superiore per approfondire la storia davanti ad una tazza di Tè > Scopri di più

Ripassa con noi il programma di storia in vista dell’esame di terza medi ao di quinta superiore > Scopri di più

Per migliorare le nostre proposte vi chiediamo di darci la vostra opinione sulle attività svolte al Museo compilando il questionario di valutazione.
Potete inviarlo via mail a didattica@museodellaguerra.it o via fax allo 0464 423410. Grazie!