News

#libridelmese: a febbraio in promozioni tre titoli di “artisti in guerra”

#libridelmese: a febbraio in promozioni tre titoli di “artisti in guerra”

#libridelmese: a febbraio in promozioni tre titoli di “artisti in guerra”

Il Museo della Guerra ha una ricca produzione editoriale che comprende volumi dedicati alla Prima e alla Seconda guerra mondiale, diari e memorie, cataloghi di mostre, atti di convegni, testi tecnici, guide escursionistiche, pubblicazioni per ragazzi.

Per valorizzare questo ampio catalogo editoriale ogni mese propone lo sconto del 20% su una selezione di libri legati da un tema comune.

Per tutto il mese di febbraio sono in promozione tre libri che raccontano l’esperienza della guerra con gli occhi di altrettanti artisti. Pietro Morando, Anselmo Bucci e Giovanni Tiella con percorsi biografici e artistici diversi, ci offrono un punto di vista particolare sulle vicende della Prima guerra mondiale.

Segui l’iniziativa #libridelmese anche sulla pagina facebook del Museo e scopri di più sui volumi in promozione.

I libri in promozione si possono acquistare presso il bookshop del Museo oppure ordinandoli via posta elettronica. Scopri come visitando la pagina dedicata al Bookshop su questo sito.

 

ARTISTI IN GUERRA

Marco Tiella, Angiola Turella, Silvana Giordani
Giovanni Tiella. Architettura in tempo di guerra 1915-1919
Collana Artisti al fronte, 2005, pp. 132
€ 11,00 anziché € 14,00

Nel percorso di formazione dell’architetto Giovanni Tiella (1892-1961) la Prima guerra mondiale occupa uno spazio particolarissimo. Studente a Vienna, è mobilitato come soldato austro-ungarico e inviato sul fronte orientale, in Galizia. Le sue lettere dal fronte sono state ritrovate di recente, insieme ad altri suggestivi documenti del periodo immediatamente successivo.
Prigioniero dei Russi, Tiella viene impiegato presso il comando di un battaglione del genio ferrovieri in Volinia. “Mi si assegna un tavolo da disegno con tutto il corredo necessario: carta, matita, boccette d’inchiostro, colori all’acquerello! (…). Febbraio 1917. Lavoro giorno e notte. Imparo, dirigo, insegno. Sorgono casette e ponti, tutto in legno”, ricorderà nelle sue note autobiografiche. Di quella fase sono rimasti quaderni di schizzi e altre carte che, insieme alle lettere, vengono pubblicati in questo volume.

 

Anselmo Bucci
Cronache visive della Grande Guerra – Croquis du Front italien
1997, pp. 95, ill.
€ 5,00 anziché € 6,70

Le incisioni di Anselmo Bucci ci consegnano una testimonianza insolita dell’esperienza di guerra nella quale, accanto alla tensione della battaglia, molto spazio viene dato alle pause che la accompagnano, agli atti preparatori, ai riposi, alle manutenzioni, alla vita di retrovia, all’antieroico repertorio dei gesti comuni che riempiono gran parte della giornata del soldato.

 

Pietro Morando
Uomini e giganti. I disegni del fronte e della prigionia (1915-1918)
Con un saggio di Marisa Vescovo
1988, pp. 165, ill.
€ 10,00 anziché € 13,00

All’introduzione critica seguono la riproduzione di settanta disegni e l’inventario illustrato e completo della vasta collezione delle opere di Morando conservate dal Museo della Guerra (225, in massima parte disegni). Morando, pittore alessandrino, combattente nella Grande Guerra, ha costruito al fronte, nelle retrovie e in prigionia una sorta di diario grafico della sua esperienza, con risultati di inconsueta potenza.

In News