MOSTRE

MOSTRE

Attesa. Sul fronte dolomitico della Grande Guerra


Lo sguardo del fotografo Fabio Pasini si è concentrato su alcuni luoghi simbolo del fronte italo-austriaco, in particolare del fronte dolomitico: attraverso il mezzo più semplice possibile, il foro stenopeico, ha ritratto luoghi selvaggi e meravigliosi, scenari che incantano, oggi come un tempo, ma che cent'anni fa si trasformarono in teatri di atrocità.

CASTELLO

CASTELLO

Castelli, armi e soldati 1500 - 1700


Un nuovo percorso porta i visitatori alla scoperta di torrioni e cunicoli, del terrapieno costruiti dai Veneziani tra la fine del Quattrocento e l’inizio del Cinquecento. Nei torrioni Marino e Malipiero è esposta la collezione di armi di età moderna (XVI-XVIII secolo): una vasta raccolta di armature, armi bianche e da fuoco, da duello e da caccia.

MUSEO

MUSEO

Armi e soldati nell'Ottocento


Un percorso che consente al visitatore di conoscere tecniche di combatimento, armi ed equipaggiamenti del XIX secolo, e di comprendere l’evoluzione che questi subirono specialmente nella seconda parte del secolo: fucili ad avancarica, artiglieria di nuova concezione, siluri, mitragliatrici; uno sviluppo che avrebbe condotto al grande scontro tecnologico del Primo conflitto mondiale.

29 gennaio

Tè al museo | Appuntamenti per i ragazzi di quinta superiore

Museo Storico Italiano della Guerra ore 16 Ti piacerebbe affrontare la storia del Novecento in modo originale e coinvolgente? Per…

continua a leggere
29 gennaio

“Storie e storia”, presentazione del libro di Giovanni Capecchi “Lo straniero nemico e fratello”

Palazzo Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto Rovereto, Piazza Rosmini, 17.30 All’interno di “Storie e storia”, ciclo di presentazioni…

continua a leggere
30 gennaio

Inaugurazione mostra fotografica “Attesa. Sul fronte dolomitico della Grande Guerra”, di Fabio Pasini

ore 18.00 Museo Storico Italiano della Guerra via Castelbarco 7 Con la mostra di Fabio Pasini il Museo della Guerra…

continua a leggere
05 febbraio

“Storie e storia”, presentazione del libro “La guerra italo-austriaca (1915-1918)”, a cura di N. Labanca e O. Überegger

Palazzo Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto Rovereto, Piazza Rosmini, 17.30 Per il quarto appuntamento di “Storie e storia”,…

continua a leggere
14 febbraio

Storie di soldati. Al museo con mamma e papà!

Ore 15.00 Attività per famiglie con bambini dai 6-10 anni Grazie alla visione di oggetti e attraverso schede illustrate, i bambini potranno comprendere…

continua a leggere
26 febbraio

Tè al museo. Appuntamenti per ragazzi di quinta superiore

Museo Storico Italiano della Guerra ore 16 Ti piacerebbe affrontare la storia del Novecento in modo originale e coinvolgente? Per…

continua a leggere
Scuole

Scuole

La sezione didattica propone numerose e diversificate attività nel campo della storia: laboratori, percorsi nel museo, escursioni tra trincee e monumenti 

Leggi > 

Archivi e collezioni

Archivi e collezioni

Le nostre ampie collezioni permanenti vanno dalle armi antiche ai manifesti, dalle uniformi militari ai modellini, fino ad oggetti personali dei soldati in trincea

Leggi >

Centenario

La Prima guerra mondiale (1914-1918) costituisce un evento che ha cambiato la storia dell’Europa e ha segnato indelebilmente anche il nostro territorio. Nella comunità trentina è molto forte e diffusa la memoria di eventi drammatici connessi a quella guerra: il coinvolgimento pressoché totale della popolazione, le trasformazioni prodotte sul territorio in previsione del conflitto e nel corso del suo svolgimento, i radicali sviluppi politici ed istituzionali conseguenti.

Il territorio

Il territorio trentino offre al turista e all’escursionista molteplici testimonianze delle vicende belliche che lo coinvolsero nella Grande Guerra: fortificazioni, trincee, postazioni militari, cimiteri e monumenti. Le montagne della Vallagarina conservano ancora oggi rilevanti tracce della guerra combattuta per quasi quattro anni e sono meta di escursioni. Il sito trentinograndeguerra.it è un utile strumento per chi desidera organizzare un’escursione ad un sito.

 

Rete dei Musei

Lungo la linea del vecchio fronte sorgono numerosi musei che parlano della Prima Guerra Mondiale in Trentino. Alle loro spalle si apre il teatro della guerra: valli e montagne disseminate di trincee e fortificazioni permanenti. Da lì provengono i materiali che vi sono esposti, che raccontano le condizioni estreme che il conflitto impose ai combattenti. Oggi questi luoghi fanno parte della Rete dei Musei della Grande Guerra e comprende 19 realtà, capillarmente distribuite sul territorio.

News

20 gennaio
13 gennaio