MOSTRE

MOSTRE

Morire per Trento. Soldati italiani ed austro-ungarici sul fronte trentino della Prima Guerra Mondiale


Un’esposizione che illustra i principali avvenimenti accaduti sul fronte trentino tra il 1915 e il 1918 e racconta attraverso brani di lettere, diari, immagini ed oggetti come i soldati austro-ungarici ed italiani vissero quella drammatica esperienza.

CASTELLO

CASTELLO

Castelli, armi e soldati 1500 - 1700


Un nuovo percorso porta i visitatori alla scoperta di torrioni e cunicoli, del terrapieno costruiti dai Veneziani tra la fine del Quattrocento e l’inizio del Cinquecento. Nei torrioni Marino e Malipiero è esposta la collezione di armi di età moderna (XVI-XVIII secolo): una vasta raccolta di armature, armi bianche e da fuoco, da duello e da caccia.

MUSEO

MUSEO

Armi e soldati nell'Ottocento


Un percorso che consente al visitatore di conoscere tecniche di combatimento, armi ed equipaggiamenti del XIX secolo, e di comprendere l’evoluzione che questi subirono specialmente nella seconda parte del secolo: fucili ad avancarica, artiglieria di nuova concezione, siluri, mitragliatrici; uno sviluppo che avrebbe condotto al grande scontro tecnologico del Primo conflitto mondiale.

CICLO D'INCONTRI

CICLO D'INCONTRI

9 - 30 aprile


Quattro appuntamenti per altrettanti libri; tante storie differenti nelle proposte editoriali del Museo della Guerra.

MOSTRE

MOSTRE

Il segno e il silenzio. Visioni e percezioni dalla Grande Guerra in Trentino


La presenza della Grande Guerra in Trentino, i segni di un tempo e i silenzi di oggi raccontati dal fotografo Alberto Bregani attraverso un impegnativo progetto bianco e nero di oltre due anni. Lungo sentieri, altipiani e creste dove, oggi, il Ricordo e la Memoria sono più forti che mai.

CONVEGNO

CONVEGNO

L’Italia nella Guerra mondiale e i suoi fucilati: quello che (non) sappiamo. 4-5maggio 2015


Il Museo Storico Italiano della Guerra, nell’anno del Centenario della Grande Guerra, dedica due giorni di discussione al tema della disciplina militare, dei processi in tempo di guerra e delle fucilazioni nell’esercito italiano durante il Primo conflitto mondiale.

23 aprile

Presentazione del libro “La valle contesa. Terragnolo 1915-1918”, A. Zandonati

giovedì 23 aprile 2015 ore 17.30 sala conferenze Museo Storico Italiano della Guerra via Castelbarco, 7 Antonio Zandonati, La valle…

continua a leggere
24 aprile

Inaugurazione mostra fotografica “Il segno e il silenzio. Visioni e percezioni dalla Grande Guerra in Trentino” A. Bregani

venerdì 24 aprile – Rovereto ore 18.00 Museo Storico Italiano della Guerra via Castelbarco, 7 Fotografie di Alberto Bregani In…

continua a leggere
25 aprile

Una storia al castello. Al museo con mamma e papà!

Ore 16.00 Attività per famiglie con bambini dai 4 ai 7 anni Un viaggio alla scoperta del Castello di Rovereto, attraverso…

continua a leggere
30 aprile

Presentazione del libro “Guida agli Archivi”, N. Fontana

giovedì 30 aprile 2015 ore 17.30 sala conferenze Museo Storico Italiano della Guerra via Castelbarco, 7 Nicola Fontana (a cura…

continua a leggere
01 maggio

Inaugurazione mostra fotografica “SoloIlVento. Sulle montagne della Grande Guerra in Trentino”, A. Bregani

1 maggio 2015 ore 11.00 SASS Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas piazza Cesare Battisti Fotografie di Alberto Bregani In collaborazione…

continua a leggere
04 maggio

Convegno | L’Italia nella Guerra mondiale e i suoi fucilati: quello che (non) sappiamo

4 maggio 2015 Sala Conferenze del Mart – Rovereto corso Bettini 43 Il Museo Storico Italiano della Guerra, in collaborazione…

continua a leggere
Scuole

Scuole

La sezione didattica propone numerose e diversificate attività nel campo della storia: laboratori, percorsi nel museo, escursioni tra trincee e monumenti 

Leggi > 

Archivi e collezioni

Archivi e collezioni

Le nostre ampie collezioni permanenti vanno dalle armi antiche ai manifesti, dalle uniformi militari ai modellini, fino ad oggetti personali dei soldati in trincea

Leggi >

Centenario

La Prima guerra mondiale (1914-1918) costituisce un evento che ha cambiato la storia dell’Europa e ha segnato indelebilmente anche il nostro territorio. Nella comunità trentina è molto forte e diffusa la memoria di eventi drammatici connessi a quella guerra: il coinvolgimento pressoché totale della popolazione, le trasformazioni prodotte sul territorio in previsione del conflitto e nel corso del suo svolgimento, i radicali sviluppi politici ed istituzionali conseguenti.

Il territorio

Il territorio trentino offre al turista e all’escursionista molteplici testimonianze delle vicende belliche che lo coinvolsero nella Grande Guerra: fortificazioni, trincee, postazioni militari, cimiteri e monumenti. Le montagne della Vallagarina conservano ancora oggi rilevanti tracce della guerra combattuta per quasi quattro anni e sono meta di escursioni. Il sito trentinograndeguerra.it è un utile strumento per chi desidera organizzare un’escursione ad un sito.

 

Rete dei Musei

Lungo la linea del vecchio fronte sorgono numerosi musei che parlano della Prima Guerra Mondiale in Trentino. Alle loro spalle si apre il teatro della guerra: valli e montagne disseminate di trincee e fortificazioni permanenti. Da lì provengono i materiali che vi sono esposti, che raccontano le condizioni estreme che il conflitto impose ai combattenti. Oggi questi luoghi fanno parte della Rete dei Musei della Grande Guerra e comprende 19 realtà, capillarmente distribuite sul territorio.

News

21 aprile
13 aprile
02 aprile