News

“Castelli in guerra”: a Rovereto un importante convegno di studi

“Castelli in guerra”: a Rovereto un importante convegno di studi

“Castelli in guerra”: a Rovereto un importante convegno di studi


L’associazione culturale RFA Ricerche Fortificazioni Altomedievali in collaborazione con il Museo Storico Italiano della Guerra propone per il 5 e 6 ottobre un convegno di studi dal titolo “Castelli in guerra. Dai contesti medievali alle fortificazioni del primo conflitto mondiale”.

L’iniziativa vuole essere un momento di riflessione su un tema inedito per la castellologia in ambito trentino, proponendosi di mettere in relazione le dinamiche di fortificazione medievali e austroungariche, con particolare attenzione ai casi di presidi in cui queste due istanze si sono sovrapposte, interagendo fisicamente e simbolicamente. Un’analisi delle trasformazioni dei castelli medievali nel primo ventennio del Novecento, ma anche un’occasione per studiosi di ambiti disciplinari diversi di confrontarsi sull’evoluzione della difesa del territorio, in relazione alle scelte strategiche, alle metodologie e alle tipologie architettoniche elaborate o rielaborate, in risposta alle diverse esigenze belliche, in una regione da sempre ritenuta “fortezza” anche per la natura dei luoghi.

Il convegno è ideato e curato dalla dott.ssa Annamaria Azzolini, archeologa medievista, rappresentante di RFA, da anni impegnata sul territorio nazionale nell’ambito delle ricerche sulle fortificazioni altomedievali. Nel comitato scientifico sono presenti altri studiosi, rappresentanti di varie istituzioni trentine: Luca Gabrielli, funzionario della Soprintendenza ai beni culturali della Provincia autonoma di Trento, Nicola Fontana, conservatore presso il Museo Storico Italiano della Guerra di Rovereto, Walter Landi, funzionario dell’Archivio provinciale di Bolzano ed Elisa Possenti, professore associato di archeologia medievale della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’università di Trento.

I lavori si terranno presso il castello di Rovereto, sede del Museo Storico Italiano della Guerra nei giorni di venerdì 5 e sabato 6 ottobre 2018 e si articoleranno in cinque sessioni tematiche:


Sessione 1 | Fortificazioni e territorio: dai castelli medievali alle fortezze moderne.
In questa prima sessione sarà privilegiato un approccio territoriale, confrontando strategie, esigenze e tecniche che hanno determinato il “paesaggio fortificato” medievale e austroungarico in alcune aree del Trentino particolarmente ricche di testimonianze.


Sessione 2 | Castelli del Tirolo storico: da fortificazioni medievali a presidi della Grande Guerra.
Saranno presentati alcuni casi emblematici di strutture medievali nate per il controllo, lo sbarramento e la difesa del territorio, smantellate e riutilizzate a partire dal 1914 e in particolare come assoluta novità saranno esposti gli esiti della recente campagna di indagine sul Doss Trento.


Sessione 3 | Castelli trentini: da sedi signorili a caserme militari.
Il tema affronterà l’analisi dei castelli medievali divenuti prestigiose dimore rinascimentali, e successivamente smantellati e trasformati in caserme militari: la Rocca di Riva del Garda, il castello del Buonconsiglio, il castello di Rovereto.


Sessione 4 | Castelli e forti: esempi a nord e sud delle Alpi
Le relazioni di questa sessione presentano casi extraterritoriali: castelli e forti del Tirolo, dell’Alto Trevigiano, del Friuli per una panoramica esaustiva sui luoghi teatro della Grande Guerra.


Sessione 5 | Archivi e memoria
Due grandi temi saranno trattati in questo ambito: il primo affronta le problematiche connesse alla ricerca di fonti  perlopiù inedite benché riferite ad un passato molto recente; il secondo momento è dedicato alla conservazione della memoria: nel paesaggio o nei luoghi ad essa deputati.

 

L’evento è realizzato con il sostegno del Servizio Attività Culturali della Provincia autonoma di Trento, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Rovereto e dell’Hotel Leon d’Oro di Rovereto. Con il patrocinio della Provincia autonoma di Trento, della Provincia autonoma di Bolzano, dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, dell’Istituto Italiano Castelli sezione Trentino Alto Adige, del Südtiroler Burgeninstitut, dell’Iprase del Trentino, dell’Accademia Roveretana degli Agiati, dell’ordine degli Architetti di Trento.


La partecipazione al convegno è gratuita con iscrizione obbligatoria entro il 30 settembre 2018, ed è valida ai fini dell’aggiornamento professionale dei docenti della scuola della Provincia autonoma di Trento e degli architetti iscritti all’ordine.

 

Locandina convegno Castelli in guerra (pdf 1 Mb)
Programma convegno Castelli in guerra (pdf 2 Mb)

 

INFO:
Associazione culturale RFA – Ricerche Fortificazioni Altomedievali
P.zza C. Battisti, 11 – LAVIS (Tn)
Annamaria Azzolini | tel. +39 340 0629344 | annamaria.azzolini@virgilio.it

Museo Storico Italiano della Guerra di Rovereto Via G. Castelbarco, 7 – ROVERETO (Tn)
Nicola Fontana | tel. 0464420824 | archivio@museodellaguerra.it


SEGRETERIA ED ISCRIZIONI:
Maria Rosaria Giordano | tel. +39 347 9803667 | maria.giordano@scuole.provincia.tn.it

In News